• 1
  • 2
  • 3

Codifica Frattale di Immagini mediante Funzioni non Lineari 

Abstract:

Dalla prima applicazione dei frattali alla compressione delle immagini, sino ad oggi sono state proposte diverse soluzioni allo scopo di ridurre il costo della fase di codifica, la maggior parte delle quali è basata sull'applicazione di algoritmi adattivi o criteri euristici di ricerca delle similitudini, legati in ogni caso ad un insieme di funzioni lineari. Molto meno è stato prodotto relativamente all'applicazione di modelli non lineari, che potrebbero migliorare le prestazioni degli attuali algoritmi soprattutto in termini di qualità dell'immagine decodificata. Lo scopo di questa tesi è dunque quello di studiare o definire ad hoc, un insieme di funzioni non lineari, come base per un algoritmo di codifica frattale (implementato in C), misurandone le prestazioni soprattutto in termini di Tempi di Codifica, Qualità dell'immagine e Rapporto di Compressione.

Prerequisiti:

Una buona conoscenza dei fondamenti di analisi.

Una buona dimestichezza con il Linguaggio C.

La maggior parte del materiale disponibile è in lingua inglese. 


Approccio Frattale per la Realizzazione di un Nuovo Algoritmo di Riconoscimento nell'Ambito dei Sistemi Biometrici

 

Abstract:

Il problema della sicurezza in termini di autorizzazione all'accesso in zone riservate ad uno specifico insieme di persone o di rilevazione della presenza di individui pericolosi all'interno di strutture pubbliche, quali uffici, aeroporti,…richiama l'attenzione di molti ricercatori, impegnati nella realizzazione di sistemi biometrici sempre più affidabili ed efficienti. Lo scopo fondamentale del lavoro di tesi sarà dunque quello di progettare ed implementare (in Linguaggio C) un algoritmo frattale (basato su PIFS o dimensioni frattali) per la soluzione dei problemi di:

1) Verifica di identità
2) Riconoscimento di identità 

Concludendo con l'analisi del comportamento di tale algoritmo applicato in ambiti diversi:

1) Riconoscimento Facciale.
2) Riconoscimento di impronte digitali.

3) Riconoscimento dell'iride.

 

Prerequisiti:

Una buona conoscenza dei fondamenti di analisi.

Una buona dimestichezza con il Linguaggio C.

La maggior parte del materiale disponibile è in lingua inglese.

"Design/Progettazione e/o Implementazione di un'Ontologia per la Condivisione di una Base di Conoscenza (Visuale)"

Sonificazione di immagini mediche

Descrizione:

La diagnostica per immagini è un campo della medicina che si avvale spesso di tecniche avanzate di elaborazione delle immagini.
Una possibilità ancora non troppo esplorata è quella di associare suoni alle immagini. In questo modo, alcune delle caratteristiche proprie dell'immagine saranno rese percepibili acusticamente. Ciò potrebbe portare alla semplificazione/velocizzazione di alcuni processi decisionali, o ad altri vantaggi di tipo diverso, che sono da valutare.


Prequisiti:

E` indispensabile avere familiarità con i concetti di base dell'elaborazione di segnali sonori (per esempio, così come trattati nel corso di Teoria dei suoni), o alternativamente perlomeno una certa competenza tecnico-musicale (suonare uno strumento, oppure avere esperienza con apparecchiature di registrazione audio, ecc.)